Logistica per l’e-commerce: verso un magazzino automatizzato

Questo articolo analizza come l'automazione del magazzino sia diventata una strategia chiave per migliorare l'efficienza logistica nell'e-commerce, offrendo efficienza e flessibilità in un mercato in continua evoluzione.

Conveyer belt with boxes on the move going into and out of the AutoStore facility

Facciamo sempre più acquisti online, su più dispositivi e piattaforme, e acquistiamo una maggiore varietà di prodotti. Nel 2023, l’e-commerce in Italia ha avuto una forte spinta tanto che gli acquisti online hanno superato i 54,2 miliardi di euro (+13% rispetto all’anno precedente)[1].  A livello globale, questa percentuale è salita al 20%, spinta dalla crescita di questo canale di vendita in Paesi come la Cina e gli Stati Uniti, secondo uno studio sulla logistica dell’e-commerce realizzato dal Centro Logistico Spagnolo (CEL) e da NTT Data.

L’evoluzione del commercio elettronico e il suo impatto sulla logistica

L’e-commerce in Italia ha conosciuto un’ascesa inarrestabile a partire dal boom avuto durante la pandemia.

L’interesse per lo shopping online rimane forte, con proiezioni che stimano che potrebbe superare i 7.000 miliardi di euro di fatturato a livello mondiale entro il 2026.

Questo scenario pone sfide e opportunità per la logistica e richiede un adattamento flessibile delle risorse per soddisfare sia la domanda online che le esigenze dei negozi fisici e per garantire che le operazioni logistiche rimangano fluide ed efficaci.

Sfide emergenti nella logistica del commercio elettronico

Nonostante questa tendenza all’aumento, la realtà è molto più complessa. Con l’affermarsi dell’e-commerce, i rivenditori e i marchi sono alla ricerca di nuove strategie per rendere redditizio questo canale. I ritardi nelle consegne, gli errori nella raccolta degli ordini, la necessità di spazi logistici in aree urbane dove i terreni edificabili scarseggiano e sono costosi, l’aumento delle spese logistiche e i picchi di attività inaspettati continuano ad essere in cima alla lista delle sfide che le aziende devono affrontare.
Queste sfide si intensificano durante i periodi di alta domanda, come il Black Friday, i saldi e il Natale.

Automazione di magazzino: la chiave della logistica per e-commerce

In questo contesto, dove si colloca il futuro dell’e-commerce? Le aziende riconoscono la necessità di adattarsi a un ambiente commerciale in costante evoluzione. L’automazione del magazzino sta emergendo come soluzione strategica per affrontare queste sfide, non solo per migliorare la redditività, l’efficienza e l’accuratezza operativa, ma anche per soddisfare le richieste dei consumatori e contribuire agli obiettivi di sostenibilità.

Secondo i dati della società di consulenza Gartner, la spesa globale per l’automazione del magazzino dovrebbe raggiungere gli 83,6 miliardi di euro entro il 2025, con un aumento dell’11,5% rispetto al 2022. Questo slancio si riflette già nella pratica, con il 71% dei professionisti intervistati nello studio CEL che dichiara di investire già nell’automazione.

Magazzini all’avanguardia per la logistica dell’e-commerce

Nel corso degli ultimi anni l’incremento delle vendite online e l’adozione di modelli di business basati su consegne rapide hanno determinato la necessità di ampliare e modernizzare le strutture logistiche. L’ubicazione, lo spazio e la tecnologia sono diventati fattori chiave per lo sviluppo di strutture all’avanguardia in grado di ottimizzare l’efficienza e soddisfare le aspettative dei consumatori.

Sfruttare al meglio ogni metro quadrato è diventata la grande ossessione delle aziende, che scelgono sempre più spesso di installare nei loro centri logistici sistemi compatti di stoccaggio e prelievo automatizzati che consentono di compattare le scorte e di risparmiare il più possibile lo spazio di stoccaggio.

Su quale tecnologia punta l’e-commerce e la vendita al dettaglio omnicanale?

Date le crescenti aspettative dei clienti, sempre più intolleranti agli errori ed esigenti nei tempi di ricezione della merce, fattori come l’immediatezza e l’efficienza logistica diventano sempre più importanti.

In questo contesto, il sistema automatizzato di stoccaggio e picking AutoStore sta emergendo come protagonista di questa nuova realtà data la sua efficienza, flessibilità, accuratezza e capacità di integrarsi con i sistemi esistenti, migliorando l’esperienza del cliente e contribuendo alla sostenibilità e alla riduzione dei costi.

Ottimizzazione dello spazio e compattazione delle scorte

Le consegne ultraveloci, imposte dalle nuove abitudini dei consumatori, hanno favorito la proliferazione di magazzini urbani nelle città o nelle loro vicinanze, dove lo spazio logistico è limitato e costoso. Grazie al suo design ultracompatto, AutoStore consente di risparmiare l’80% dello spazio rispetto a un magazzino tradizionale.

Flessibilità e scalabilità

Può essere adattato a spazi di diverse dimensioni, dai piccoli magazzini ai grandi centri di distribuzione. Grazie al suo design modulare, può essere ampliato facilmente e in qualsiasi momento, aggiungendo cassette, postazioni di lavoro e robot o estendendo la griglia, senza dover interrompere le operazioni in corso. È anche possibile smontare e reinstallare il sistema in un altro edificio.

Flessibilità nel prelievo degli ordini

Il prelievo degli ordini rappresenta oltre il 50% dei costi operativi di un magazzino. AutoStore riduce gli errori umani e consente di aumentare di 10 volte le prestazioni di picking.

Miglioramento dell’esperienza cliente

Semplificando le operazioni di stoccaggio e prelievo, AutoStore aiuta i rivenditori a offrire un’esperienza di acquisto più veloce e affidabile, sia online che in negozio. Questo migliora la soddisfazione dei clienti e favorisce la fedeltà al marchio.

Adattabilità a diversi tipi di prodotti

Il sistema AutoStore è trasversale e multisettoriale. Pertanto, ha un’elevata adattabilità operativa con aziende di diverse dimensioni e settori, come la moda, la farmaceutica, l’elettronica, il fai-da-te e la minuteria, gli alimentari o la ricambistica.

Riduzione dei costi operativi

AutoStore riduce la necessità di manodopera e migliora l’efficienza nello stoccaggio e nel picking, fattori chiave per mantenere la competitività nel settore della vendita al dettaglio.

Seguiteci su LinkedIn per scoprire nuove storie di successo e rimanere aggiornati sugli ultimi sviluppi dell’automazione e della robotizzazione dei magazzini a livello nazionale e internazionale.

[1] https://www.osservatori.net/it/ricerche/comunicati-stampa/ecommerce-acquisti-online-crescita

Desiderate far crescere la vostra azienda con l'automazione di magazzino?

Contattateci

Join our newsletter

Keep up to date, get insights and product updates straight to your inbox.

Sign up